Think outside the box
055 013 4317
50121 Firenze FI

L’importanza dei blog all’interno di un sito web

L’importanza dei blog all’interno di un sito web

Il blog, che cos’è e quando e nato questo strumento?

Lo strumento blog si è affacciato al mondo indicativamente intorno al 1997 negli Stati Uniti. Più esattamente in questo anno il blog venne sviluppato da Dave Winer, il quale ne realizzò il software, siamo ai tempi dei proto-blog.

Ma si deve aspettare il 23 dicembre del 1997 perché il primo blog venga realmente pubblicato, grazie al contributo Jom Barger, un americano con l’hobby per la caccia, che di sua spontanea volontà decise di aprire una pagina per rendere partecipi gli utenti di internet della propria passione. Fu proprio lui a creare questo neologismo weblog, che poi, con il tempo si trasformò in We Blog, fino ad arrivare alla semplice parola Blog, dei giorni nostri.

Oggigiorno i vecchi siti dedicati ai blog sono quasi tutti inattivi.

Intorno al 1999 il blog sbarcò anche in Italia e cominciò ad essere sfruttato utilizzando software come Altervista, WordPress.com, MySpace, Skyrock, Noibloggerm, lo Bloggo e molti altri.

Il momento di massimo splendore di questo strumento va dal 2002 al 2007. In questi anni il blog prende letteralmente il volo, e comincia ad essere considerato dai più, uno dei migliori strumenti di comunicazione in circolo. Nel 2004 verrà pubblicato anche la prima (e praticamente unica), antologia relativa ad articoli di blog. Oggetto più unico che raro in quanto di norma gli articoli di blog non hanno mai raggiunto il cartaceo ma sono rimasti isolati sul virtuale.

Con il trascorrere del tempo, giunti indicativamente all’anno 2010 comincia una crisi fisiologica e irreversibile dello strumento blog. Tutto questo ovviamente per colpa dell’avvento dei social media.

Nonostante i social network, comunque, il blog è uno strumento che si è diffuso in maniera capillare molto velocemente andiamo insieme a vere perché:

  • Mostrare al mondo la propria passione o raccontare le proprie opinioni mette le persone al centro dell’attenzione, e questa idea “egocentrica” all’essere umano piace molto;
  • La passione per la scrittura di testi.

I numeri parlano chiaro, infatti a inizio 2011 esistevano sul web circa 156 milioni di blog attivi.

Questo strumento non è sicuramente passato inosservato alle imprese, che dal 2010 hanno cominciato ad includerlo nelle loro campagne pubblicitarie insieme ai siti web e alle campagne di social media marketing.

Ad oggi possiamo dire che i social media in generale hanno cominciato a prendere un po’ il posto del blog, ma non lo hanno ancora sostituito del tutto, in quanto il blog rispetto ai social network produce un’informazione sintetica ma più approfondita e completa. Anzi, molto spesso le piattaforme social e i blog sono collegati, in quanto i post pubblicati di solito vanno a dare soltanto un’anticipazione veloce di quello che è l’argomento trattato, e per approfondirlo basta cliccare sul link che rimanda al blog aziendale.

Ovviamente i testi per i blog, soprattutto i blog aziendali, che hanno lo scopo oltre ad informare e attrarre utenti, a portare traffico sul sito internet, e magari a convertire gli utenti in clienti, dovranno essere scritti correttamente, ed adeguatamente indicizzati per i motori di ricerca.

Ma quali sono le differenze sostanziali tra blog personale e business blog?

Avere un blog personale in questo momento storico è all’ordine del giorno, ma il blog aziendale è molto diverso dal blog personale perché:

  • Il blog aziendale non rappresenta uno spazio dove parlare di un hobby o di una passione, come è invece un blog personale;
  • Il blog aziendale non è il principale strumento dell’impresa per guadagnare denaro.

Un blog inserito nel tessuto strategico di un’impresa è un canale comunicativo inserito nel grande schema del marketing operativo, che aiuta sostiene e migliora la crescita aziendale. Questo strumento permette di generare traffico sul sito web dell’attività, oltre che a dare informazioni approfondite riguardo il prodotto o servizio che l’azienda offre, in modo che gli utenti sappiano esattamente di cosa si sta parlando.

Il blog aziendale è un canale comunicativo perfetto per fidelizzare i clienti e trasmettere professionalità e serietà all’attività online.

Adesso vediamo insieme quali sono i motivi principali per avere un blog aziendale

Prima di capire perché è importante avere un blog aziendale, ci teniamo a dire che un blog, non è uno strumento da utilizzare in modo superficiale, ma se si decide di aprirlo deve essere seguito con impegno e bravura, altrimenti si rischia di dare un’immagine cheap all’intera azienda e di allontanare i clienti, a quel punto, meglio non averlo.

I vantaggi a cui porta avere un blog aziendale

  • Allargamento del traffico: come suddetto tramite il blog è possibile migliorare e aumentare il traffico che dal blog va sul tuo sito e viceversa. Ricevere più visite al sito della tua azienda donerà maggiore visibilità al tuo marchio e una certa riconoscibilità online che può portare solo profitti;
  • Strategia di social media marketing (per approfondimenti leggi qua): trovare continuamente argomenti per i post del tuo account aziendale non è un’operazione facile, e il blog in questo può darti una mano! Trattando gli argomenti in maniera più approfondita potrai recuperare degli spunti creativi per le tue pubblicazioni social;
  • Amplificare la Lead Generation: tramite un blog, potrai stupire gli utenti e stimolarli in modo tale da convincerli a lasciare i loro dati per ricevere informazioni sempre nuove e interessanti, e questo ti permetterà di costruire una lead generation aziendale estremamente utile, perché oltre a fornire clienti di ipotetici futuri clienti ti permetterà di targettizzare il tuo pubblico;
  • Brand awareness (che cos’è la brand awareness? Scoprilo qui!): mostra tutto il potenziale del tuo marchio producendo contenuti di qualità, interessanti, accattivanti capaci di attrarre più pubblico possibile, e soddisfacenti. Così facendo sarai in grado di aumentare e migliorare la reputazione del tuo brand e far sì che “se ne parli bene”.

Il blog aziendale è importante per molti motivi, questi sono soltanto alcuni dei principali, quindi noi ti Outside The Box ti consigliamo di buttarti in questo mondo, e vedere i risultati che questo strumento può apportare alla tua azienda.

Leave A Comment

L’importanza dei blog all’interno di un sito web

At vero eos et accusamus et iusto odio digni goikussimos ducimus qui to bonfo blanditiis praese. Ntium voluum deleniti atque.

Melbourne, Australia
(Sat - Thursday)
(10am - 05 pm)