Via Orcagna 47, Firenze
Seguici

Chi, come, quando e perchè. La nascita di Facebook in breve.

Quando è nato Facebook?

La nascita di Facebook si fa solitamente risalire all’anno 2004, con la sua pubblicazione del 4 febbraio. Inizialmente però il dominio del famoso social network, era thefacebook.com, e si è trasformato in facebook.com soltanto nel 2005. 

Facebook è nato grazie ad un gruppo di studenti di Harvard, tra cui Mark Zuckerberg. Questo gruppetto ideò e progettò un social media che sarebbe servito esclusivamente per la propria università. Il social era la rappresentazione di una sorta di lista di tutti gli studenti presenti nell’istituto. 

Il progetto iniziale era volto alla realizzazione di una piattaforma in cui tutti gli studenti della scuola fossero in grado di riconoscersi a vicina e di essere in contatto fra di loro. 

L’intera piattaforma è ispirata all’annuario scolastico, infatti quest’ultimo rappresenta un elenco cartaceo contenente nome e fotografia degli iscritti alla scuola, e l’idea iniziale di Facebook era quella di rendere questo elenco cartaceo virtuale e a disposizione di tutti. 

Dalla nascita ai primi problemi 

Antenato di Facebook, Facemash, anch’esso raffigurava un database, ed era stato realizzato per il medesimo scopo di Facebook ma non aveva avuto successo e venne chiuso in poco tempo, soprattutto perchè il programmatore era entrato in possesso di informazioni personali degli studenti in modo illegale. 

Facemash è stata soltanto il primo di una serie di problemi legali ai quali Zuckerberg è andato incontro durante il suo percorso.

La prima causa legale che vide come protagonista Zuckerberg avvenne perché alcuni studenti sostennero che Mark avesse copiato e / o rubato l’idea di Facebook, questi studenti infatti, secondo la loro versione, stavano già lavorando ad un progetto simile chiamato HarvardConnection.  

L’intera faccenda finì con un patto, cioè con un concordato in cui veniva data alla controparte un’ingente quota di Facebook

Nonostante queste peripezie il social media acquisì maggior successo e nel giro di poco quasi tutti gli studenti di Harvard si iscrissero alla piattaforma

Facebook cominciò a diffondersi in maniera capillare, e riscosse i primi successi. Piano piano l’accesso a questa piattaforma si estese anche agli studenti che frequentavano altri istituti e università. 

Nell’anno 2006, potevano iscriversi al social media tutti gli utenti con un’età maggiore di 13 anni,e già nel 2007, Facebook rappresentava uno dei 10 siti più visitati sul world wide web. 

Un social network simile comunque esisteva già, stiamo parlando di MySpace, ma la portata innovativa e stimolante di Facebook, fa si che nel 2008 gli utenti del secondo superarono il primo. 

Piano piano la società di Facebook ha cominciato a farsi spazio fra i diversi social media che con gli anni erano nati, fino ad acquisire prima Instagram nel 2012, e dopo Whatsapp nel 2014. 

Con l’acquisto di whatsapp, anche se Facebook era già dotato di una applicazione di messaggistica istantanea cioè Messenger, la società fece un ulteriore salto in avanti andando a coprire la maggior parte degli utenti presenti online. 

Vediamo insieme ora un po’ di dati per fare un quadro più chiaro di questo social media così diffuso nel mondo. 

  • Facebook è composto da circa 2.8 miliardi di utenti mensili attivi, con 1.84 miliardi di utenti attivi quotidianamente. 
  • Al giorno d’oggi Facebook risulta essere la prima piattaforma social a livello di users, infatti il social network raggiunge il 59% degli utenti web;
  • Alla fine del 2020 la società di Facebook ha prodotto 27.2 miliardi di dollari mediante inserzioni;
  • Anche le imprese utilizzano molto Facebook per farsi conoscere infatti, tale piattaforma ha oltre 80 milioni di piccole e medie aziende registrate;
  • Nonostante Facebook stia lentamente cedendo il passo ad Instagram come social media più utilizzato, al giorno d’oggi 1 italiano su 2, cioè il 50% della popolazione della penisola, utilizza Facebook;
  • La fascia di età con più iscritti su Facebook è quella che va dai 30 ai 35 anni,circa il 98%; I più giovani, ovvero gli utenti che vanno dai 13 ai 18 anni d’età sono circa il 58%; il 78% degli utenti tra i 36 e i 45 anni sono iscritti a Facebook; mentre degli utenti compresi nella fascia di età fra i 46 e i 59 soltanto il 59% è iscritta a questo social media
  •  La maggior parte degli utenti iscritti a Facebook, il 96% più precisamente, preferisce accedere alla piattaforma tramite cellulare o tablet, e non con computer;
  • Un utente medio passa circa 58 minuti al giorno su Facebook

Se ti è interessato questo articolo leggi anche: Instagram, origine ed evoluzione del visual social network più usato al mondo

Related Posts